STORIA

Nel 1908 un gruppo di operai decise di costituire una Società Operaia di Mutuo Soccorso denominata “Edmondo De Amicis”, in onore dello scrittore/giornalista italiano deceduto in quell’anno.

Le società di mutuo soccorso [SOMS] sono nate come associazioni senza scopo di lucro, a cui le persone aderivano in maniera volontaria, su base territoriale o professionale per scopi di mutuo aiuto. Secondo la formula “Una lira al giorno per una lira al mese”, i soci versavano mensilmente una quota e, in caso di malattia, di perdita del lavoro, di lutto, potevano ottenere aiuti finanziari. La mutualità volontaria è dunque una forma storica di solidarietà, nata per fornire un contributo al miglioramento della vita dei cittadini, la prima forma di associazione – antielitaria, libera da controlli statali, autogestita – delle classi lavoratrici italiane. Lo spirito progressista della Società De Amicis, come si riscontra dallo statuto d ell” e poca. è sottolineato dalla decisione di essere “d’ambo i sessi” , a differenza di molte altre società che nacquero maschili e solo più tardi accettarono l’iscrizione di lavoratrici. Nel 1919, la Società “La Fratellanza”, che era stata fondata nel 1882, si fuse con la Società Operaia di Mutuo Soccorso Edmondo De Amicis, creando un sodalizio unico degli operai d’ambo i sessi della Barriera di Casale.

Nel 1922 venne inaugurata una nuova sede, in Corso Casale 134, dov’è tuttora ubicata.

Sopravvisse al fascismo che aveva imposto la chiusura di molte SOMS e durante la Seconda Guerra Mondiale offrì nelle varie giornate del soldato, doni e distrazioni ai giovani militari, pur disponendo di pochi mezzi.

Negli anni ’50 e nei primi anni ’60 le attività della Società proseguirono grazie all’impegno e allo spirito di solidarietà di molti soci nel perseguire le finalità ricreative e culturali che erano state da sempre al centro dell’azione della De Amicis. La sede di Corso Casale 134 continuò così ad essere un luogo di ristoro, di socialità e di aggregazione con il gioco delle carte e delle bocce. E ha continuato ad esserlo insieme al centinaio di società attive sul territorio piemontese che svolgono, oltre alle attività previste per legge di assistenza sanitaria integrativa e di erogazione di contributi per spese funerarie, attività di tipo ricreativo, attività culturali e assistenziali rivolte non soltanto ai soci.

Oggi, nella storica palazzina di corso Casale 134, convivono il ristorante al piano terreno e le attività della SOMS, al piano superiore: una realtà commerciale e un’attività associativa che hanno trovato il modo di mantenere in vita una tradizione, ognuna secondo la propria vocazione e le proprie capacità.

STORIA

MENÚ

MUSICA DAL VIVO

GALLERY

CONTATTACI

Compila il forma per richiedere informazioni o per prenotare il tuo tavolo.

Campo nuovo

11 + 10 =

Lunedì:
chiuso
Dal Martedì al Sabato:
Delivery dalle 19:00
Sabato e Domenica:
dalle 12:30 alle 15:00

De Amicis Art Bistrot